Fratelli d’Italia Trentino punta sulla candidatura di Fugatti Presidente del PAT

0
283

Anche Fratelli d’Italia Trentino punta su Maurizio Fugatti della Lega Nord. E’ questo quanto emerso dall’Esecutivo provinciale di Fratelli d’Italia, svoltosi lo scorso venerdì, che, dopo le formalità, quali la ratifica della richiesta di costituzione di cinque circoli territoriali ed uno tematico e la registrazione del bilancio del Partito dell’esercizio 2017 e della campagna elettorale, ha  incentrato la discussione sui futuri scenari politici in preparazione dell’appuntamento di ottobre.

“Nella piena consapevolezza di dover adottare i massimi livelli di responsabilità per poterci candidare al governo della nostra Provincia, in accordo con i nostri alleati, stiamo costruendo quello che era nell’ordine naturale delle cose dovesse nascere: un centrodestra autonomista che, proprio in quanto tale, è sintesi non solo dei movimenti che raccolgono le istanze tradizionali di Fratelli d’Italia, Lega Nord e Forza Italia, ma sviluppa una forte vocazione territoriale aprendosi a quei movimenti nati da esperienze civiche locali”, ha affermato Marika Poletti.

L’Esecutivo ha, inoltre, deliberato all’unanimità la costituzione di una Commissione Elettorale interna, organismo che avrà il compito di vagliare le candidature per Fratelli d’Italia, esito del cui lavoro verrà riassunto in una relazione che verrà presentata all’Esecutivo stesso, il quale avrà l’ultima parola sulla composizione della lista tramite votazione a maggioranza assoluta dei suoi componenti.

Come centrodestra autonomista siamo chiamati a mettere in campo, ciascuno per la propria parte, i migliori uomini e risorse a disposizione, sia per quanto concerne la composizione della squadra di canditati che per un piano programmatico incentrato sullo sviluppo del nostro territorio. E’ anche in quest’ottica che accogliamo con soddisfazione la decisione espressa nel Consiglio Nazionale della Lega Nord del Trentino di mettere a dispozione la candidatura del suo Segretario, l’On. Maurizio Fugatti, in vista dell’appuntamento di ottobre.