Neanche l’ Upt ormai sostiene Ugo Rossi e punta su un rinnovamento a 360 gradi. Dopo l’assemblea del Partito Democratico, che ha ufficialmente aperto la crisi di maggioranza, solamente il PATT è rimasto sulle sue posizioni di riproposizione della candidatura di Ugo Rossi alla Presidenza della Provincia Autonoma di Trento. Una decisione scontata data la provenienza politica del governatore uscente, ma in contrasto con un Partito Democratico che si deve riscattare in vista delle elezioni provinciali di ottobre e di eventuali nuove elezioni politiche.

Intanto è stata confermata la data delle elezioni provinciali che si svolgeranno domenica 21 ottobre. E’ questo quanto stabilito nel decreto firmato dal presidente Ugo Rossi in accordo con il collega altoatesino Arno Kompatscher, che verrà pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Trentino-Alto Adige domani. Si potrà votare dalle ore 7 alle ore 21 e, contrariamente alle politiche, lo spoglio non avverrà subito dopo la chiusura dei seggi elettorali, ma al mattino successivo.
Il decreto d’indizione dei comizi elettorali sarà pubblicato il 22 agosto, mentre il 6 settembre sarà la volta della pubblicazione del manifesto di convocazione dei comizi.
I contrassegni di lista di cui all’articolo 22 della legge elettorale provinciale potranno essere presentati presso la Provincia non prima delle ore 8 del 7 settembre 2018 e non oltre le ore 12 dell’8 settembre 2018.
Le liste dei candidati andranno infine presentate presso la Provincia nel periodo compreso fra il 17 settembre e le ore 12 del 20 settembre. upt upt