Attentato Rovereto, Dalzocchio e Paoli: “Violenza e atti vandalici segnali preoccupanti”

Con queste parole in una nota congiunta del Capogruppo in Consiglio provinciale della Lega Salvini Trentino Mara Dalzocchio e del Consigliere provinciale Denis Paoli

Una foto scattata dopo l'ttentato incendiario alla chiesa di San Rocco

“Ho voluto portare personalmente la solidarietà della Lega Trentino e la mia a Don Matteo mentre gli operai lavoravano per chiudere e mettere in sicurezza il portone oggetto di un atto vandalico compiuto dai soliti noti. La violenza e i vandalismi non sono mai metodi da adottare per contrastare visioni diverse dalle proprie su temi etici o politici”.

E’ questo quanto dichiarato dal Capogruppo della Lega Salvini Trentino Mara Dalzocchio subito dopo la visita compiuta presso la chiesa di San Rocco a Rovereto, struttura che è stata oggetto di un atto vandalico da parte di ignoti.

Sull’argomento è intervenuto anche il Consigliere provinciale Denis Paoli, che ha affermato: “Atti vandalici come questi sono un segnale preoccupante, soprattutto se rivolti contro un luogo sacro e simbolo della nostra identità come è una chiesa. Purtroppo sul nostro territorio sono presenti soggetti che credono di vivere nell’impunità e che non accettano in alcun modo i principi basilari di uno Stato democratico”.