Bisesti (Lega): “Convinti che il nostro messaggio sia quello giusto per il Trentino”

0
908

Oggi dalle ore 10.30 si terrà a Pontida in provincia di Bergamo l’annuale raduno della Lega Nord. Per questa occasione da tutta Italia sono stati organizzati pullman e treni per permettere a tutti gli interessati di prendere parte alla 28° edizione dell’evento del Carroccio.

Mirko Bisesti, Segretario Nazionale della Lega Nord Trentino, in occasione dell’evento ha dichiarato: “Questa Pontida è veramente importante, perchè sarà un Pontida nella quale sentiremo le linee programmatiche che guideranno il prossimo futuro. Questo momento è delicato perchè essere il primo partito è una responsabilità per tutti noi, perchè, come ricorda sempre Matteo Salvini,da soli non si vince.”

Proseguendo nell’intervento Bisesti ha aggiunto:“Noi del Trentino lo sappiamo bene, visto come ci tratta la stampa e i media tradizionale, se riusciamo a fare qualcosa è solo attraverso la nostra forza, perchè se non ci fossimo noi nessuno ci darebbe spazio. Il nostro consenso è dovuto al fatto che ci siamo messi nella posizione di poter essere credibili per proporre delle cose. Ad ottobre avremo l’occasione di andare a prenderci la nostra provincia per il bene dei trentini al contrario di quanto hanno fatto i partiti di sinistra.”

“L’obiettivo non è vincere il 21 ottobre, ma vincere per portare un cambiamento che ci vedrà leader politici nel trentino. La coalizione è molto solida, abbiamo il dialogo aperto con due civiche, ma saremo pronti presto per iniziare una campagna elettorale forte, che sappia toccare i veri temi importanti. Nella sede della Lega nelle giornate del 4 e 5 luglio saranno presenti diversi tavoli cosi chè le persone possano venire ed esprimere le loro necessità e le loro idee di cambiamento secondo le loro competenze.”

Mirko Bisesti ha voluto concludere il suo intervento affermando: “Siamo convinti che il nostro messaggio sia quello giusto per il Trentino e dobbiamo considerare la campagna per il 21 ottobre come la nostra campagna. Mettiamoci nelle condizioni di andare a prenderci la Provincia perchè ce lo meritiamo e se lo meritano i trentini.