CasaPound: Blitz a Mezzolombardo, basta finti profughi in Trentino

0
844

Trento, 23 marzo – Azione questa notte da parte dei militanti di CasaPound che hanno simbolicamente chiuso l’entrata della casa ex forestale a Mezzolombardo dove verranno ospitati 9 profughi.

“Ancora una volta – afferma Filippo Castaldini, responsabile trentino di CasaPound – ci schieriamo contro lo scellerato business dell’immigrazione, fomentato dalle istituzioni provinciali che addirittura obbligano i sindaci che giustamente si oppongono a questo penoso business”.

“Siamo dalla parte degli abitanti della zona, senza se e senza ma, abitanti che non vogliono accettare le bugie della vulgata immigrazionista che maschera questo business sotto il nome dell’accoglienza, ospitando finti profughi che non hanno il diritto di essere qui e che poi bivaccano nelle nostre piazze e nelle nostre stazioni”.

“In Trentino non c’è spazio per questi finti profughi – conclude Castaldini in nota – e le risorse provinciali vanno utilizzate esclusivamente per i trentini“.