DDL Terzo Settore. Testor (FI): “Governo adotti provvedimento al piu presto”

“Nell’ approccio al D.lgs. correttivo del Codice del Terzo settore, abbiamo spinto affinché fossero prima di tutto ascoltati gli enti che in questo campo operano, come il Forum Terzo settore, la Croce Rossa italiana, il Soccorso alpino e tanti altri: nonostante le numerose audizioni e le osservazioni fatte però, il governo ha deciso di accogliere solo parzialmente le richieste degli enti.

Adesso, occorre innanzitutto velocizzare l’adozione del provvedimento, che deve essere approvato prima della sua scadenza, prevista per il 3 agosto, affinché gli enti che operano nel settore possano continuare a svolgere il loro preziosissimo ruolo nel modo più agevole possibile.”

“Abbiamo segnalato inoltre l’esigenza di predisporre “misure necessarie per permettere alle bande musicali italiane di continuare la loro attività formativa, equiparando lo status di ‘banda musicale’ a quello delle associazioni sportive dilettantistiche, estendendo il regime agevolato di cui alla legge n. 398 del 1991, disponendo il mantenimento delle agevolazioni già previste, anche delegando alle Regioni e Province autonome il compito di istituire un albo per il riconoscimento delle bande stesse”.

Lo afferma la senatrice e capogruppo di Forza Italia in commissione Politiche europee Elena Testor.