De Bertoldi (FdI): “Serve un’Europa diversa, che tuteli le autonomie”

de bertoldi

Il Senatore di Fratelli d’Italia Andrea de Bertoldi ha molto gradito l’intervento del prof. Fabbrini, docente presso l’Università LUISS di Roma, riguardo il rapporto tra Autonomia ed Europa, in occasione della giornata dell’Autonomia celebrata quest’oggi dalla Provincia Autonoma di Trento.

Un’analisi storica e politica molto lucida, secondo il parere di de Bertoldi, che inoltre sottolinea la consonanza con l’analisi del cattedratico sulla necessità di un’Europa diversa. “Serve un’Europa alla quale dare innanzitutto maggior legittimazione democratica, con un Governo che ne sia diretta espressione” ha infatti dichiarato il Senatore.

All’Europa bisogna attribuire, in un quadro federale, poche ma chiare competenze comuni, come difesa, moneta e finanza, mentre vanno affidati al quadro nazionale prima, regionale poi e infine autonomista le competenze più territoriali e identitarie” specifica il Senatore, teorizzando un modello completamente nuovo di Europa.

Serve un’Europa diversa per recuperare le assonanze comunitarie nel rispetto delle identità nazionaliregionali” conclude il Senatore de Bertoldi.