Lega Trentino: bene lo spostamento richiedenti asilo

Lega Nord
Lega Nord, segretario trentino Mirko Bisesti

Un dietrofront in fatto di allocamento richiedenti asilo: da parte della Lega Nord una grande soddisfazione di aver visto esaudite le richieste del territorio.

“Nella giornata di ieri il Presidente della Provincia Ugo Rossi ha informato il Consiglio Provinciale del previsto arrivo di 30 nuovi profughi in Trentino. Oggi lo stesso Ugo Rossi informa dello spostamento in altra sede di tali richiedenti asilo effettivamente giunti nella mattinata odierna a Trento.”

“La decisione presa dal Ministero degli Interni di annullare l’arrivo in Trentino dei previsti 30 profughi nonostante la disponibilità alla accoglienza dimostrata dalla Provincia di Trento, va nella giusta considerazione delle esigenze del territorio trentino che finora ha dato molto in tema di accoglienza e di solidarietà nei confronti dei richiedenti asilo fino ad oggi sopraggiunti.” Ha detto l’On. Maurizio Fugatti, Sottosegretario di Stato alla Salute in una nota alla stampa pervenuta in serata.

“Ottima la decisione di Matteo Salvini di non inviarci nuovi richiedenti asilo in Trentino. Ora il mio obiettivo sarà riformare il Cinformi e rivedere la presenza dei richiedenti asilo in Trentino. Ancora una volta si è rilevata fondamentale la presenza di Maurizio Fugatti e di tutta la squadra della Lega Nord Trentino a Roma composta da Diego Binelli TìsorVanessa Cattoi,Stefania Segnana e Giulia Zanotelli” è il commento a caldo comparso su facebook sulla bacheca del Segretario della Lega Nord Mirko Bisesti, nel pomeriggio di oggi, non appena diffusasi ufficialmente la decisione di non inviare un nuovo gruppo richiedenti (30) in Trentino.