LEGA NORD: CENTRALISMO DI RENZI, I 3 MILIARDI IN CONSULTA SONO DOVUTI

0
60

Il rischio di un ulteriore sacrificio di 150 milioni richiesto al Trentino nella legge di stabilità, unito con le parole odierne del Ministro Boschi, dimostrano quanto aleatorio per il futuro della nostra autonomia sia l’accordo sottoscritto a Roma dal Presidente Rossi. Un accordo che alla prima prova dei fatti rischia di essere non rispettato dal Governo Renzi, a meno che i 150 milioni non corrispondano al sacrificio del 10% che lo stesso accordo prevede in caso di grave situazione dei conti pubblici. Ma anche in questo caso sarebbe una beffa in quanto dimostrerebbe che quel 10% sarà applicato automaticamente in ogni finanziaria. Già questo rischio dovrebbe portare il Governatore Rossi a valutare molto attentamente se ritirare i ricorsi da 3 miliardi alla Consulta o meno; se poi aggiungiamo le parole del Ministro Boschi abbiamo un ulteriore motivo per riflettere ulteriormente sul ritiro di tali ricorsi. Il disegno centralista del Governo Renzi di omologare le autonomie speciali alle regioni ordinarie va avanti velocemente e costantemente. Forse e’ il caso di fare gli interessi del Trentino e non ritirare i ricorsi alla Consulta. Questo è quanto il Segretario nazionale della Lega Nord sostiene, in seguito alle dichiarazioni del Ministro Boschi.

Comments

comments