Ospedale di Cavalese. Cavada (Lega): “Scomparsa dei fondi? Voce assolutamente priva di fondamento”

Il Consigliere della Lega Salvini Trentino Gianluca Cavada è intervenuto, attraverso una nota, per fare chiarezza in merito alla delicata situazione creatasi intorno all’Ospedale di Cavalese.

Cavada in merito alla vicenda ha dichiarato: “Per quanto riguarda l’ospedale di Cavalese, è bene precisare che non c’è, da parte di alcuno, nessun ripensamento né tanto meno la volontà di bloccarne la realizzazione. La voce della scomparsa dei fondi necessari a questo progetto, circolata nelle scorse ore, è dunque del tutto destituita di fondamento”

Entrando nello specifico della questione Gianluca Cavada ha aggiunto: “Semplicemente, avevamo ritenuto che, prima di procedere, si dovesse ultimare di valutare osservazioni in merito ad un’opera che potesse effettivamente essere utile alla comunità della Val di Fiemme, della Val di Fassa e della Val di Cembra. Questo perché non vorremmo che, tra qualche anno, qualcuno asserisse che l’opera realizzata sia stata solamente costosa e poco attenta al bene della comunità e a tutte quelle attività che si possono sviluppare sul territorio”.

Infine concludendo il suo intervento il Consigliere della Lega ha ricordato: “La richiesta di valutazioni da parte nostra sull’opera – valutazioni, ribadisco nuovamente, non sospensioni – anche in relazione ai costi del nuovo progetto rispetto al precedente, vuole garantire a tutti una struttura sanitaria realizzata sì in tempi rapidi, ma anche capace di fare in modo che Cavalese diventi davvero all’avanguardia dal punto di vista della sanità. Servizi nelle valli ed efficienza di questi sono due elementi che contraddistinguono da sempre la Lega e che, non a caso, la hanno premiata alle elezioni dello scorso ottobre”.