Paccher (Lega): “Boso ha sempre lavorato per la sua terra. Una voce libera”

Tra i saluti istituzionali per annunciare la morte di Enzo Erminio Boso non si è fatto attendere quello di Roberto Paccher, Presidente del Consiglio provinciale ed esponente della Lega Trentino.

Sono profondamente addolorato per la scomparsa di Enzo Erminio Boso – ha infatti dichiarato Paccher – un uomo che ha sempre lavorato per la sua terra e la sua gente. Ha rappresentato una voce libera all’interno delle istituzioni“.

Come Senatore prima, Consigliere regionale ed eurodeputato poi, si è sempre speso in prima linea mettendo davanti a sé la difesa dei diritti dei trentini. Non si è mai allontanato dalla politica, portando avanti il suo impegno anche in questi mesi” continua il Presidente del Consiglio provinciale, ricordando il lungo cursus honorum di Boso, Senatore dal 1992 al 1996, Consigliere provinciale dal 1998 al 2008 ed Eurodeputato dal 2008 al 2009.

La sua improvvisa scomparsa lascia un vuoto inaspettato in tutti noi, sentiremo la sua mancanza. Alla sua famiglia le mie più sentite condoglianze e tutta la mia vicinanza” ha concluso Paccher, salutando così il collega ed amico, nonché alleato in tante battaglie tra cui le scorse elezioni provinciali che hanno visto la Lega ottenere il più grande risultato politico della sua storia. Anche grazie a Erminio Boso.