Pertini, dopo il crollo il sopralluogo del presidente Rossi

Nell’incontro con i responsabili tecnici del cantiere è emerso che l’edificio dove si svolgono le lezioni è in totale sicurezza.

0
167

Nel pomeriggio di oggi il presidente della Provincia, Ugo Rossi ha visitato l’Istituto di formazione professionale Pertini di Trento. Nell’incontro con i responsabili tecnici del cantiere è emerso che l’edificio dove si svolgono le lezioni è in totale sicurezza.

I lavori di demolizione termineranno mercoledì 13 dicembre e, dal giorno dopo, giovedì 14 dicembre, gli studenti potranno tornare tra i banchi di scuola.
“Capiamo il disagio di studenti e famiglie – ha spiegato il presidente Rossi – ma siamo impegnati per tornare, quanto prima, alla normalità. Il 15 dicembre – ha annunciato il presidente – è previsto un incontro con le famiglie per spiegare lo stato di attuazione dei lavori di ristrutturazione dell’edificio”.

Dopo la paura del 5 dicembre scorso, derivante dal crollo che ha coinvolto un muro esterno dell’Istituto Pertini, ora – avvisa l’amministrazione – gli studenti avranno la possibilità di non perdere ulteriori giorni di scuola in quanto nelle giornate tra l’11 e il 13 dicembre potranno svolgere le attività didattiche presso l’ENAIP di Villazzano e nelle aule del Dipartimento della Conoscenza in via Gilli a Trento. L’eventuale assenza in queste giornate non dovrà comunque essere giustificata.

Da parte delle opposizioni tuttavia, questo trattamento riservato a studenti e personale è immeritato “in un contesto come quello trentino in cui la Formazione professionale pubblica (che, ricordiamolo, è una delle competenze primarie della Provincia Autonoma) dovrebbe rappresentare il fiore all’occhiello”, così come affermato dal Cons. Filippo Degasperi (M5S) in una nota stampa.

 

Comments

comments