Si susseguono i nomi in rosa per la Presidenza del Trentino. Oggi le indiscrezioni per una presidenza trasversale in sostegno al professore Geremia Gios. Il già direttore del Dipartimento di Economia dell’Università di Trento.

Oggi, facendo seguito ai precedenti incontri, abbiamo proposto al segretario della Lega il nominativo che l’area territoriale di cui facciamo parte ritiene possa rappresentare al meglio il progetto politico cui stiamo lavorando da tempo.

Un progetto politico che intende basarsi su un accordo programmatico tra il centrodestra nazionale ed una robusta area territoriale alternativa a chi ha governato per vent’anni il Trentino, che, a nostro avviso, potrebbe rivelarsi vincente, offrendo agli elettori trentini una proposta nuova, con cui in passato il centrosinistra non ha mai dovuto confrontarsi.

Il nominativo proposto è quello del prof. Geremia Gios, il quale può vantare un curriculum di tutto rispetto che crediamo possa rispondere al meglio al profilo che ampi settori della comunità trentina si aspettano.

Professore universitario a Trento, esperto ai massimi livelli nazionali di agricoltura di montagna, profondo conoscitore del mondo della cooperazione e cooperatore egli stesso (ad oggi è Presidente della Cassa Rurale di Rovereto), amministratore locale, settore in cui si è distinto per posizioni fortemente critiche nei confronti delle politiche della Provincia.

Siamo convinti di aver proposto un nominativo credibile, su cui potrebbero convergere anche ambienti che fino ad ora si sono riconosciuti in un modello che non pare più in grado di svolgere il ruolo “rassicurante” fino a ieri giocato.

Abbiamo peraltro confermato anche la disponibilità ad individuare d’intesa con il centrodestra un diverso nominativo, che risponda comunque ai criteri di territorialità ben interpretati dal prof. Gios.

Quella che noi poniamo è, infatti, una questione tutta politica e non personale. Attendiamo ora la risposta dei nostri interlocutori, confidando nel fatto che l’occasione che si presenta non andrà perduta.

Civica Trentina
Autonomisti Popolari
Rivoluzione Felice