Rovereto, proteste dei richiedenti asilo. LN: “Il Trentino ha già dato troppo, stop a nuovi arrivi”

Gridano «libertà» e chiedono di lasciare i container della struttura di Marco i richiedenti asilo che, appena una settimana fa, hanno protestato dinnanzi alle strutture del centro di accoglienza di Marco di Rovereto. 

L’ultima di una lunga serie, la prima di questo nuovo anno. Le richieste? migliori condizioni di vita e la possibilità di lasciare i container da dove alcuni di loro vivono da un paio di anni.   Forse anche a causa di una politica e di un gestione – per lo più di centro sinistra – non sempre all’altezza.

A intervenire sul caso, come in altre occasioni, la Lega Nord Trentino, che ha indetto una conferenza stampa dal titolo: “Inaccettabili le proteste dei richiedenti asilo. Il Trentino ha dato già troppo. Stop a nuovi arrivi”, nella quale saranno presenti, oltre ai sostenitori e ai militanti del partito, anche il Segretario Nazionale, Maurizio Fugatti, il Segretario di Circoscrizione e cons. comunale di Rovereto, Viliam Angeli, il Segretario della Sezione di Rovereto, Maurizio Bisoffi e il consigliere comunale di Rovereto, Mara Dalzocchio.

La conferenza, che si terrà domani alle ore 15 e 30 dinnanzi proprio alle strutture del  Centro Profughi di MARCO (Rovereto), vuole rispondere alle continue divergenze e problematicità che da tempo dividono l’opinione pubblica.