Sanità. Nicolini (M5S): “le liste d’attesa rappresentano un problema prioritario di questa Provincia”

Il Consigliere provinciale del Movimento 5 Stelle Alto Adige Diego Nicolini è intervenuto nella giornata odierna, con una nota, per commentare il mancato adeguamento della Provincia di Bolzano al Piano Nazionale di Governo delle Liste d’Attesa per il triennio 2019-2021.

Lo scorso 21 febbraio il Ministro della Salute Giulia Grillo aveva presentato il nuovo Piano Nazionale di Governo delle Liste d’Attesa, stanziando per il triennio 2019-2021 trecentocinquanta milioni di euro. Allo stesso tempo il Ministro Grillo aveva impegnato Regioni e Province Autonome a garantire un adeguato accesso dei cittadini ai servizi sanitari, pena la possibilità per i cittadini di rivolgersi ai medici privati pagando solamente il ticket, qualora i servizi pubblici non avessero rispettato i tempi massimi previsti per legge.

Sulla vicenda il Consigliere Nicolini ha dichiarato: “la situazione delle liste d’attesa nella nostra Provincia è intollerabile da troppo tempo. A fronte di attese, in alcuni casi, di anni per una visita specialistica all’ospedale, i cittadini sono costretti a rivolgersi quasi regolarmente ai privati. E’ una vergogna! Il Governo ha fatto la sua parte, il PNGLA è un valido strumento, studiato, equilibrato. La Provincia avrebbe dovuto predisporre subito le basi perché fosse adottato nei tempi stabiliti. Le liste d’attesa rappresentano un problema prioritario di questa Provincia”.

Infine Diego Nicolini ha ricordato come il M5S Alto Adige abbia inviato all’assessore competente un’interrogazione d’urgenza per conoscere le tempistiche relative a tale adeguamento. Evidenziando poi come ci siano pazienti “che non possono più aspettare”.