SS47 Valsugana. Paccher (Lega): “Risposta Fugatti testimonia l’attenzione posta al territorio”

“La Giunta provinciale, con la 269/2019 del 1 marzo, ha attivato il percorso di concertazione pubblica per riorganizzazione del tratto stradale tra Castelnuovo e Grigno della SS47 della Valsugana”.

Con queste parole il Presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, ha risposto all’interrogazione che il Consigliere provinciale di Lega Trentino Roberto Paccher ha presentato in aula.

Maurizio Fugatti in merito alla questione ha poi aggiunto: “sulla base dei dati in possesso e valutando le progettazioni finora svolte e le opere realizzate, nel tratto stradale in questione, è stato elaborato un Documento Preliminare di Progettazione, valutando possibili soluzioni di sdoppiamento dell’asse stradale nel tratto fra Castelnuovo e Grigno. In tale documento è stato scelto di adottare una sezione tipo stradale “C1” extraurbana secondaria con una corsia per senso di marcia di 3,75 m e banchina bitumata esterna di 1,50 m, con larghezza della piattaforma stradale di 10,50 m e complessiva, comprensiva di margini esterni per il posizionamento dei dispositivi di sicurezza, di 11,50 m, con la possibilità di suddividere l’intero asse stradale in due unità funzionali”. 

A seguito delle parole del Presidente Fugatti, Roberto Paccher, presentatario della mozione, ha specificato: “la statale della Valsugana è segnalata come una delle più pericolose per il numero di incidenti stradali e proprio in quel tratto negli anni sono stati registrati molti decessi. Si tratta di una arteria fondamentale per la nostra Provincia e da molto tempo gli abitanti della valle stanno chiedendo una risposta”.

“Sono molto soddisfatto della risposta del Presidente Fugatti, che testimonia ancora una volta l’attenzione posta al territorio. Con l’avvio della concertazione pubblica si apre una nuova fase” ha poi concluso il Consigliere Paccher.