Trento, altro denaro pubblico speso per consulenze. Degasperi: “nostra autonomia zimbello nazionale”

0
264
La vicenda degli anticipi sui vitalizi riserva costantemente sorprese. “Dopo il fallimento della riforma del 2012 e il disastro della riforma del 2014, – così come ci tiene a ricordare in una interrogazione al Presidente del Consiglio Provinciale Filippo Degasperi, consigliere del Movimento 5 Stelle in trentino – dopo centinaia di migliaia di euro spesi in consulenze di varia natura, ecco a 4 anni di distanza un nuovo incarico per chiarire a chi ha fatto la legge come la stessa vada applicata!”Secondo il consigliere pentastellato “un’ulteriore conferma delle tanto decantate qualità e capacità di chi è riuscito a trasformare in due mosse – accusa – la nostra Autonomia nello zimbello nazionale senza assumersene la responsabilità”.

“Mentre gli incarichi – si continua a leggere nell’interrogazione – di consulenza si moltiplicano, la legge nella parte che riguarda il recupero forzoso nei confronti degli ex consiglieri riottosi rimane inattuata”. “Il Movimento 5 Stelle – ricorda poi Degasperi  – ha depositato una nuova interrogazione per far luce su questa situazione”.

In chiusura di nota infine Filippo Degasperi sottolinea: “inoltre a partire dalle ore 9:00 di domani, avvieremo una raccolta firme iniziando da Cles nei pressi del Municipio”. “Visto che  – conclude poi – 4 anni non sono stati sufficienti ai partiti, saranno i cittadini a imporre il rispetto della legge”.