Vertice Centrodestra Trentino: ultima chance per Borga

Si è svolto nel pomeriggio di sabato il vertice del centrodestra autonomista e popolare a Trento. L’incontro, fondamentale per delineare il futuro della coalizione, si è concluso con la quadra su due temi: il primo riguardante l’esclusione di Roberto De Laurentis dalla coalizione dopo le sue affermazioni nella giornata di ieri, il secondo riguardante un vero e proprio ultimatum nei confronti di Rodolfo Borgia, che dovrà decidere entro una settimana se aderire alla coalizione, accettare la candidatura di Maurizio Fugatti sostenuta dalla Lega di Bisesti o, in alternativa, proporre un valido nome alternativo a quello del sottosegretario, nome che sarà posto al vaglio della coalizione.

I partecipanti all’incontro hanno comunque manifestato unanimemente la loro delusione per l’atteggiamento tenuto da Roberto De Laurentis che, da possibile candidato presidente della coalizione di centrodestra, ha teatralmente accusato i componenti della coalizione di aver preparato un piano di spartizione di seggi.

Intanto per Rodolfo Borga e per Civica Trentina vi è l’ultima chiamata per aderire al progetto del centrodestra autonomista e popolare dato sino a ora avanti nei sondaggi. Entro la settimana dovrà decidersi anche perchè da parte di nessuno della coalizione vi sono chiusure. Purchè non si verifichi un nuovo caso De Laurentis.