Vipiteno, Appartamenti per migranti pagati dal comune

0
25

In tutta la Valle Isarco sono in arrivo altre ondate di migranti dei quali i comuni dovranno farsi carico. Per ospitarli sono pronte le strutture che avevano accolto i precedenti flussi.

Con queste parole, in una nota stampa, ha esordito Massimo Bessone, Coordinatore Lega Nord Valli Isarco e Pusteria e Consigliere Comunale Lega Nord di Bressanone.

Uno dei problemi però – si continua a leggere nella nota – è dove alloggiare le persone che hanno vissuto negli ultimi anni nelle strutture d’accoglienza. Ed ecco allora che il sindaco di Vipiteno, ma non solo, lancia un appello affinché i privati mettano a disposizione appartamenti, il cui affitto verrà saldato dal comune, pagato dai cittadini“.

“Ed ecco allora che i problemi aumenteranno. Lo stesso ammette che non è facile trovare una casa ed integrare solo uomini, tutti giovani e quasi tutti analfabeti, anche la collocazione occupazionale appare alquanto difficile”.

“Ma come? Quando dicevamo noi della Lega che erano solo uomini, giovani e forti, che invece di essere costretti a partire, da chi lucra su questo traffico, sarebbero potuti benissimo rimanere in Africa a costruire un futuro per loro e per la loro gente, venivamo zittiti ed accusati di populismo, ora questa realtà invece appare consolidata?! Pare ovvio allora che vi saranno problemi d’integrazione tra questi uomini senza lavoro, senza scolarizzazione, con usi e costumi completamente diversi e gli autoctoni”.

“Anche se ipoteticamente dovessero trovare impiego, – continua – un’occupazione già molto difficile per gli Italiani, la loro bassa retribuzione, complici anche imprenditori senza scrupoli, porterebbe scompensi al mondo del lavoro. Il voler pagar loro l’affitto non ci pare cosa tanto corretta, a fronte di milioni di Italiani che vivono sotto la soglia di povertà che faticano ad arrivare a fine mese, a pagare le tasse imposte anche per mantenere questa persone”, ha concludo infine il Cons. Bessone.