Ambrosi (Lega): “Record di cittadinanze italiane nel 2017”

0
1040

Nel 2017 si è registrato un nuovo record: quello di acquisizioni di cittadinanze italiane“. Questo è quanto dichiara Alessia Ambrosi, esponente della Lega riprendendo le stime dell’Istat: lo scorso anno ben 224mila residenti in Italia sono diventati cittadini. Dal 2011 ci sono stati circa 900mila “nuovi italiani”.

Tra le nazionalità primeggiano i migranti albanesimarocchiniromeniindiani” continua la Ambrosi. “In Trentino il Rapporto immigrazione del Cinformi segnala che sono 3.461 le nuove acquisizioni di cittadinanza nel 2016, con un +5% rispetto al 2015. Di questi, poco più di metà sono maschi“.

Poi la Ambrosi provoca: “L’Italia è la più benevola nella svendita della cittadinanza! Una persona su cinque in Europa tra quelle che hanno ricevuto la cittadinanza UE l’ha ottenuta in Italia, prima in Europa per la concessione della cittadinanza ai migranti, secondo i dati Eurostat per il 2015. Sono state infatti “svendute” 178.035 cittadinanze di fronte alle 840.000 totali dell’Unione Europea, attestandosi al 21%“.

Un dato allarmante, se si considera anche il primato dell’Italia in fatto di passaporti rilasciati: il nostro Paese è infatti quello che, in Europa, ha concesso di più la nazionalità a marocchini, albanesi, romeni, bengalesi, filippini, senegalesi, ghanesi, serbi ed egiziani, confermando quelle che sono le maggiori comunità di stranieri presenti sul territorio italiano. “Sono dati drammatici allarmanti, primati di cui non possiamo certo andare fieri” conclude la Ambrosi.