Stefano Bertacco, Senatore di Fratelli d’Italia, non accetta le accuse scagliate dal PD contro la mozione ProVita approvata dal Consiglio comunale di Verona: “Strumentalizzare quella mozione etichettandola come oscurantista e contro la legge 194, rende evidente che i parlamentari del PD nemmeno hanno letto la legge“.

La mozione – specifica Bertacco – chiede proprio il rispetto della 194 e si propone solo di rendere edotte le donne e di informarle sulle alternative all’interruzione della gravidanza, come previsto dalla legge. La scelta di abortire spesso è dettata da situazioni di disagio e di sofferenza. Queste sono storie che necessitano di sostegno, non di giudizi“.

Il parto in anonimato, insieme ai progetti Gemma e Chiara citati nella mozione, propongono sostegno ed aiuto a tutte le donne che si trovano a dover affrontare una scelta che può condizionare una vita intera” continua Bertacco, che conclude: “Il PD strumentalizzando questa vicenda e passando sopra la vita delle donne, conferma che, pur di sopravvivere, si dedica alle fake news per trovare visibilità“.