Conte: “La Merkel ha fatto un passo indietro sull’immigrazione”

Giuseppe Conte

Alla fine è successo: Conte ha vinto la sfida a braccio di ferro con Angela Merkel ed Emmanuel Macron, che confidavano in una accettazione parte del premier italiano del testo già preparato sul tema dell’immigrazione.

In un post sul suo profilo Facebook ufficiale, il Presidente del Consiglio dichiara quanto segue: “Ho appena ricevuto una telefonata dalla Cancelliera Angela Merkel, preoccupata dalla possibilità che io potessi non partecipare al pre-vertice di domenica a Bruxelles sul tema immigrazione. Le ho confermato che per me sarebbe stato inaccettabile partecipare a questo vertice con un testo già preconfezionato“.

La Cancelliera – continua Conte – ha chiarito che c’è stato un misunderstanding: la bozza di testo diffusa ieri verrà accantonata“. Una vittoria dunque per il Premier del governo Legastellato che ha dimostrato la possibilità di ottenere dialogo sbattendo i pugni sul tavolo come mai prima d’ora. “Domenica al centro della discussione sull’immigrazione ci sarà la proposta italiana e se ne discuterà insieme alle proposte degli altri Paesi“.

L’incontro non si concluderà con un testo scritto, ma solo con un summary delle questioni affrontate e sulle quali continueremo a discutere al Consiglio europeo della prossima settimana. Nessuno può pensare di prescindere dalle nostre posizioni” ha concluso Conte. Per restare in clima mondiali, si potrebbe dire Conte 1-0 Merkel. Ma anche Merkel 1-0 Macron: la Cancelliera ha infatti compreso che isolare l’Italia sarebbe un’errore, sia strategico che politico. E ha così ricucito i rapporti con un importante passo indietro.