Di Maio senza freni su Facebook: “noi orgogliosamente diversi da Pd”

Luigi Di Maio, Vice premier e Ministro dello Sviluppo economico, del Lavoro e delle Politiche Sociali, è intervenuto stamane, attraverso il suo profilo ufficiale Facebook, per ribadire come il Movimento 5 Stelle si mantenga, e si manterrà, molto distante dal Partito Democratico.

Come riportato da ANSA, il Capo politico del M5S ha evidenziato come il Movimento sia radicalmente diverso dal PD e come non voglia aver nulla a che fare con un partito che ha criticato aspramente il Reddito di Cittadinanza e il salario minimo, aggiungendo: “noi siamo profondamente diversi da questi individui che hanno tradito la fiducia degli italiani”.

Proseguendo nel post Luigi Di Maio ha annunciato come il salario minimo diverrà presto legge, specificando come in 22 paesi europei sia legge già da diverso tempo. Il Vicepremier pentastellato ha poi rivolto parole dure ai critici del salario minimo, dichiarando: “parlano facile certi politicanti con il portafogli gonfio e stipendi da quasi 15 mila euro al mese… Ma noi non ci arrendiamo e vi prometto che presto diventerà legge anche in Italia”.

Per Luigi Di Maio il salario minimo, attualmente al vaglio della Commissione Lavoro del Senato, è da fare il prima possibile, aggiungendo come lavorare per meno di 9 euro lordi/h sia da considerare alla stregua della schiavitù.

“Questa non è solo una legge del Movimento 5 Stelle, è molto di più. È una battaglia di tutti, è una battaglia di civiltà!” ha poi concluso Luigi Di Maio.