Europee. Caio Mussolini (FdI) bloccato da Fb dopo aver ricevuto insulti e minacce sui social

“Dopo l’annuncio della candidatura con Fratelli d’Italia, Caio Mussolini è stato riempito di insulti e minacce sui social da parte dei sedicenti democratici. E invece di bloccare questi bulli da tastiera, Facebook ha pensato bene di bloccare Caio per il cognome. La dittatura del pensiero unico è in corso amici”.

E’ quanto scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

“Trovo inaccettabile che Fb chiuda il mio profilo personale solo perché il mio cognome è Mussolini”, ha annunciato lo stesso pronipote di Benito. “Qui l’unico discriminato sono io. Facebook si comporta come un centro sociale“, ha aggiunto Caio Mussolini, minacciando persino azioni legali contro il social network.

“Se la policy di Facebook è consentire foto a testa in giù, insulti, minacce di morte e di aggressioni e al contempo sanzionare una persona solo per il suo cognome, allora siamo messi malissimo”, ha detto ancora il candidato di Fdi, riferendosi alla polemica tra Jim Carrey e Alessandra Mussolini per il post dell’attore con il Duce e Claretta Petacci appesi a testa in giù, come rilanciato da Il Fatto. it.