Fraccaro: “La Democrazia diretta rafforzerà la Repubblica”

0
562

Il Ministro trentino Riccardo Fraccaro è stato uno dei principali protagonisti della manifestazione indetta dal M5S nella giornata di ieri a Roma da Luigi Di Maio. Una manifestazione dall’alto senso patriottico e dal trionfo di simboli ormai dimenticati quale il tricolore. Fraccaro, Ministro per la Democrazia diretta, nel corso del suo intervento ha voluto ringraziare Luigi Di Maio, come capo politico, Beppe Grillo, che ha creato un sogno, e sopratutto Fraccaro ha voluto ringraziare Gianroberto Casaleggio. “Una volta Gianroberto mi disse che il M5S è nato per andare al governo del paese per introdurre la Democrazia diretta per poi sparire. La democrazia diretta sarà il nostro sogno che si realizzerà”. Riccardo Fraccaro ha poi voluto ricordare che la Repubblica italiana è nata con un processo di democrazia diretta, ovvero con la scelta del popolo tra Repubblica e Monarchia.

“La nostra Repubblica  – ricorda Fraccaro – è stata fondata con la democrazia diretta. Noi vogliamo dare ulteriore forza alla Repubblica con strumenti semplici, ma rivoluzionari. Nessun potente di turno potrà mettere nel cassetto la volontà popolare. Toglieremo il quorum dal referendum perchè nessun potente di turno potrà dire agli italiani di andare al mare e di non andare a votare. Se i vostri rappresentanti non manterranno le promesse, sarete voi ad approvare quelle leggi”.

Fraccaro ha annunciato le sue dimissioni da Questore anziano della Camera dei Deputati anche se ha garantito a tutti che farà in modo di eliminare i vitalizi nel corso della Legislatura. I documenti a riguardo sono già stati preparati dal Ministro trentino, che ora così potrà dedicarsi alla creazione della Democrazia diretta in Italia. A Fraccaro è stato affidato un Ministero unico in Italia e nel Mondo.