Fraccaro fa coming out: “nel 2001 ho votato Forza Italia”

Il Ministro Fraccaro si è confessato in una lunga intervista al Corriere della Sera, un’intervista che ha evidenziato alcune caratteristiche private di una delle figure più importanti del Trentino in quest’ultimo decennio. Nel corso dell’intervista è emerso che il Ministro Fraccaro votò nel 2001 Silvio Berlusconi. “Nel 2001. Forza Italia. Delusissimo sono passato a sinistra…”, ha affermato per poi ammettere che nel 2006 sostenne La Rosa nel Pugno. A spingerlo nella politica Francesca, la sua compagna e madre delle sue due figlie.

Nell’intervista sul Corriere della Sera Fraccaro racconta anche che suo padre “Era idraulico. Un po’ artista. Nella nostra casa di Riese Pio X, la cittadina veneta dove sono cresciuto, abbiamo molti pezzi d’arredamento in ferro costruiti da lui. La mia famiglia paterna originariamente era abbastanza benestante. Poi mia nonna perse tutto a causa del fallimento di una banca”.

Fraccaro ha anche spiegato l’impeachment contro Mattarella a maggio, reputato da lui come un azzardo, ma realizzato allo scopo di varare il governo. Nei fatti – come afferma il Ministro – un azzardo politico di Di Maio.

La battaglia comunque cardine per il Ministro è quella di “Eliminare i vitalizi vuol dire mettere una pietra miliare nel modo di fare politica comunicando ai cittadini che i loro rappresentanti non staranno più in Parlamento solo per curare i propri privilegi”.