GIORGIA MELONI: SALVINI SI’ O SALVINI NO?

0
24

Giorgia Meloni inizia a traballare, già note le riserve in tema di secessionismo, ma ora anche qualche frecciatina: dopo aver in un certo senso preso le distanze da Gianni Alemanno, dopo essersi proposta velatamente come probabile candidata a Sindaco di Roma, dopo aver lanciato l’ipotesi di Matteo Salvini Sindaco di Milano, sulle Nazionali ritratta.

Ecco le sue dichiarazioni in merito alla nascita del Movimento Noi con il Sud, capeggiato dalla Lega Nord: «Oggi Matteo Salvini ha presentato il suo nuovo movimento. Chiediamo ancora una volta al segretario della Lega Nord se intende fare sul serio oppure no: se si tratta cioè di un partito colonia del Sud, costruito solo per drenare voti ed eleggere al Nord parlamentari antimeridionali, oppure se ci troviamo di fronte ad un’evoluzione positiva che sancisce la fine dell’errore secessionista ed il primo passo verso un innovativo Polo delle identità, della produzione e della sovranità. Perché, nel primo caso, siamo davanti all’ennesimo saccheggio della politica ai danni del Mezzogiorno d’Italia e saremo suoi oppositori per difendere gli interessi del Sud. Se invece come auspichiamo l’operazione è genuina, siamo disponibili ad immaginare un futuro insieme e pronti a dare il nostro contributo».

Non è chiaro, dunque, se il Centro Destra sia rappresentativo di una parte politica, o se non lo sia, di fatto la discrepanza tra Lega Nord e Fratelli d’Italia non è nuova, merito o colpa, probabilmente, delle diversità di intendere la politica, la prima in forma territoriale, la seconda in forma nazionale. Tuttavia, una Lega Nord che conquista il Sud, è un bene o un male per il Centro Destra?

Comments

comments