GIORGIA MELONI:”ABBIAMO LA DEMOCRAZIA NELLE NOSTRE MANI, E DOBBIAMO SAPERLA ESERCITARE”

0
53

Ecco le risposte di Giorgia Meloni ai microfoni di Secolo Trentino, durante la manifestazione “DIFENDIAMOCI”, svoltasi a Venezia:

Come mai avete deciso di fare questa manifestazione subito dopo quella di Roma, capitanata da Matteo Salvini?
“Queste manifestazioni fanno parte di un unico fronte contro il Governo di Matteo Renzi, il quale perde troppo tempo a difendere gli interessi delle grandi lobby e dei gruppi di potere, oltre che la speculazione internazionale, quando invece dovrebbe occuparsi della gente comune e dell’economia reale. Matteo Salvini e Lega Nord avevano organizzato la manifestazione di Roma, e noi ne avevamo già programmata un’altra, e sicuramente ce ne saranno altre che cercheremo di mettere in rete. In questa particolare occasione il Veneto e Venezia rappresentano simbolicamente gli imprenditori, Graziano Stacchio. La scelta di svolgere la manifestazione nella provincia lagunare è sintomo della rilevanza che attibuiamo a questa terra, anch’essa in una situazione di difficoltà come gran parte del territorio nazionale”.

La regolarità con la quale manifestate lo scontento italiano potrà contribuire in modo significativo? Metterà alle strette il premier Matteo Renzi?

La democrazia è uno strumento molto importante nelle nostri mani, che dobbiamo essere in grado di esercitare. Renzi fa le sue “cose”, e lo fa nell’interesse di chi lo ha messo a Palazzo Chigi. Un eletto da nessuno, che continuerà a fare tutto quel che sta facendo fino a quando gli italiani vorranno un governo capace di difendere i loro interessi e non quelli delle lobby”.

Insomma, è giunta l’ora di dire basta:
“Per noi si, e speriamo che sempre più gente lo capisca”.

 

Laura Padoan

Comments

comments