La Rete ha deciso: la Casta batte Roberto Fico

fico casta

Ha suscitato molta ilarità quanto accaduto ieri sull’account Facebook del Movimento 5 Stelle, dove un sondaggio ha visto Roberto Fico soccombere contro la “Casta“, rappresentata per l’occasione da un “All-Star” team composto da Bertinotti, D’Alema, Cirino Pomicino e De Mita.

Il sondaggio era stato presentato dalla pagina facebook ufficiale per difendere il Presidente della Camera dalle minacce di denuncia da parte degli ex parlamentari che vedono nella proposta di abolire il vitalizio un attentato ai diritti maturati attraverso il loro lavoro parlamentare.

Confidando in un forte sostegno popolare, il social manager ha dunque ritenuto impossibile che Fico potesse perdere una battaglia che molti degli italiani sentono e che da questa sono stati probabilmente spinti a votare i due maggiori partiti populisti, il Movimento 5 Stelle e la Lega.

Ma la tradizionale goliardia degli italiani ha preso il sopravvento e, attratti da quel magico quartetto di democristiani e comunisti, non hanno saputo resistere. Se inizialmente Fico veleggiava verso una tranquilla vittoria, l’intervento di pagine satiriche e gruppi politici ha portato a uno storico ribaltone, con il sondaggio ritirato dalla pagina sul punteggio di 6337 per la cosiddetta “Casta“.

Un clamoroso insuccesso per Roberto Fico, che potrebbe prenderla in due modi: o denunciare dei brogli, oppure prenderla con molta ironia e farsi due grasse risate per l’esito di un forse troppo ottimistico sondaggio. La Rete dà, la Rete toglie.