Legge elettorale, Meloni: “Parlamento di irresponsabili consegna l’Italia all’ingovernabilità”

0
359

«Fratelli d’Italia non poteva che votare no, no, no e ancora no a una legge elettorale pessima, fatta con metodi vergognosi da un Parlamento di irresponsabili che non hanno paura di consegnare l’Italia a cinque anni di ingovernabilità. E che non si preoccupano di privare gli italiani del diritto di scegliersi i propri rappresentanti. Noi non potevamo starci e ci dispiace che altri siano disponibili».

È quanto ha dichiarato interpellata dai giornalisti alla Camera il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni al termine del voto di fiducia sulla legge elettorale in corso a Montecitorio. In aula Fratelli d’Italia ha votato no alla fiducia.

E mentre sotto l’obelisco di Montecitorio, la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni prende le distanze dai suoi alleati, dichiarando: “E’ una legge vergognosa, non non potevamo starci e ci dispiace che altri si siano resi disponibili”, i cinque stelle continuano a martellare l’alleanza che ha sostenuto la nuova legge elettorale. Alessandro Di Battista infatti, ha messo nel mirino la Lega Nord: “Salvini si è venduto per qualche voto in più cedendo lo scettro di comando a Berlusconi”.

Il sì al Rosatellum ha provocato quindi divisioni e imbarazzi all’interno del centrodestra, tra alleanze strategiche e scelte non propriamente coerenti.

Comments

comments