Meloni: “Bisogna votare FdI per dare all’Italia un governo senza il M5S”

Giorgia Meloni lancia la campagna elettorale di Fratelli d’Italia, in vista delle imminenti elezioni europee del 26 maggio, una data che potrebbe segnare un vero e proprio spartiacque per la vita del Governo Conte.

Tanti cittadini che incontro mi dicono che non vogliono più il Movimento 5 Stelle al Governo del Paese. A loro e a tutti gli italiani che la pensano alla stessa maniera suggerisco di votare per Fratelli d’Italia” dichiara la leader del partito nel corso della trasmissione “Non Stop News”, condotta da Pierluigi Diaco e in onda su RTL 102.5. “In questo modo costruiranno i presupposti per un’altra maggioranza, starà poi a chi oggi è al Governo decidere se rispettare le richieste degli italiani o ignorarle“.

Evidente il richiamo a voler governare insieme alla Lega di Matteo Salvini, diventando un partner di Governo affidabile e solido, visto che secondo gli ultimi sondaggi FdI potrebbe toccare il suo massimo storico raggiungendo il 6%. “Il Governo oggettivamente non sta funzionando – dichiara la Meloni – e noi di Fratelli d’Italia non abbiamo mai avuto un rapporto pregiudiziale, tanto che ci siamo astenuti al voto di fiducia“.

Quello che ci compete adesso è lavorare per costruire un’alternativa di Governo credibile. Fratelli d’Italia è in crescita continua, come dimostrato dai risultati delle ultime elezioni regionali e dai sondaggi. Questi dati secondo me possono essere confermati e addirittura migliorati” afferma la leader di FdI.

Un passaggio obbligatorio anche sul Salva-Roma, essendo la Meloni anche Consigliere comunale nella Capitale: “Aspetto di leggere le norme, perché con questo Governo non si sa mai. Se si dovesse trattare, come affermano le fonti governative, di spostare la gestione del debito della Capitale dal Governo al Comune, consentendo così di rinegoziare gli interessi con le banche”.

Non so come si possa votare contro questo provvedimento, Fratelli d’Italia voterà positivamente qualora la norma sia effettivamente questa. Il Governo trovi altro su cui litigare, piuttosto che farsi la guerra sulla pelle dei romani” continua il presidente di FdI. “Virginia Raggi è un Sindaco incapace ma ciò non toglie che tutte le nazioni investono nelle loro capitali con strumenti, risorse e poteri straordinari“.

Ho apprezzato davvero molto la trasformazione operata da Salvini, che ha reso partito nazionale un movimento secessionista. Ora dimostrino questo cambio anche con i fatti, il Salva-Roma per la Lega può essere l’occasione giusta” ha concluso la Meloni. Che si tratti di una prima richiesta da partner di un futuro governo conservatore e sovranista?