Migranti, recuperate e riportate in Libia 393 persone

diciotti

È arrivata negli ultimi minuti la notizia della conclusione del caso dei 100 migranti che questa notte hanno trascorso diverse ore in balia del mare prima di essere raggiunte dalla Guardia Costiera libica.

I 393 migranti recuperati nella giornata di ieri nel Mar Mediterraneo sono stati tutti riportati in Libia, secondo quanto riferisce il Viminale. Nel dettaglio sono stati riportate 143 persone a Tripoli, 144 a Misurata e 106 ad al-Khoms.

I 393 immigrati recuperati ieri dalla Guardia Costiera libica sono tutti sani e salvi” ha dichiarato il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini. “La collaborazione sta dando i suoi frutti: scafisti, trafficanti e mafiosi devono capire che i loro affari sono finiti. Meno partenze, meno morti. La nostra linea non cambia: porti chiusi“.

Per quanto riguarda i 100 migranti che avevano lanciato diversi SOS non ascoltati inizialmente dalla Guardia Costiera libica, sono stati caricati su un mercantile inviato da Tripoli su sollecitazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri italiana. Tutti i migranti sono stati riportati a Misurata.

Abbiamo richiamato la Guardia Costiera libica perché ci aspettiamo i salvataggi in mare da parte loro” ha commentato Luigi Di Maio, rilanciando le accuse alla Francia. “Per far restare gli africani nella loro Patria, dovrebbero andarsene dall’Africa i francesi. Comincino loro ad aprire i porti, altrimenti porteremo noi i migranti a Marsiglia fino a quando non smetteranno di stampare moneta per l’Africa a Lione“.