Mipaaf: riunione di coordinamento per il settore del tartufo

0
37

Vice Ministro Olivero: “Avviato processo di regolamentazione per crescita filiera”.

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che è si è svolta oggi la riunione di coordinamento del settore del tartufo, con lo scopo di avviare un piano di lavoro a lungo termine ed un percorso condiviso che possa garantire tartuficoltori, cavatori, commercianti, trasformatori e consumatori.

Nel corso dell’incontro, sono stati discussi temi fondamentali per la crescita del settore, dalla tracciabilità del prodotto, alla fiscalità, alle modalità per la messa in commercio di prodotti a base di tartufo e la valorizzazione del settore.

“Obiettivo di questo incontro – ha dichiarato il Vice Ministro Andrea Olivero – è stato quello di avviare un processo di regolamentazione che sia funzionale alla crescita e in una logica di filiera. Occorre tutelare chi coltiva, chi commercia, chi consuma. Del resto il tartufo è innanzitutto un alimento ed è necessario garantirne la tracciabilità, requisito fondamentale per il consumatore ma anche strumento di tutela del prodotto nazionale rispetto ai tartufi di provenienza estera”.

“Per quanto riguarda la fiscalità, – ha continuato il Vice Ministro –  è necessario superare le incongruenze dell’attuale sistema di tassazione, infine occorre mettere in campo, con impegno e determinazione, iniziative ad hoc per la valorizzazione, considerando le notevoli potenzialità sul mercato nazionale ed internazionale. Il lavoro avviato oggi- ha concluso Olivero – proseguirà con la convocazione di un tavolo istituzionale con le Regioni, le Commissioni Agricoltura di Camera e Senato ed i promotori di iniziative legislative sul settore”.

Comments

comments