Molise, Salvini: «Basta dire io, io, io. Ora facciamo il Governo». Di Maio: «vinto noi»

E nel frattempo il Presidente Mattarella convoca Fico al Quirinale, al quale viene affidato un nuovo mandato esplorativo: questa volta tra M5S e PD

0
833
Photo Credit [Facebook]

Le elezioni regionali in Molise si sono concluse da poco, ma mentre i più ne commentano l’andamento – favorevole al centrodestra, che si conferma più forte che mai anche nel locale – il presidente della Repubblica Sergio Mattarella convoca alle 17 al Quirinale il presidente della Camera Roberto Fico, al quale viene affidato un nuovo mandato esplorativo: questa volta tra M5S e PD. L’ultimo prima delle grandi decisioni.

L’ipotesi, stando anche alle ultime elezioni Molisane, sarebbe rinnovata sull’accordo di maggioranza tra M5S e Centrodestra.

Salvini, in merito, ha subito commentato: «Centrodestra e 5 Stelle comincino a governare già da questa settimana. I risultati parlano chiaro. In Molise ha vinto il centrodestra nettamente, i 5 Stelle sono arrivati secondi. Smettano di dire io, io, io e mettiamoci a lavorare. Ma a guidare il governo siano i primi arrivati, ma non dico Salvini o morte», accogliendo con enfasi la vittoria in Molise e rilanciando il pressing al collega Di Maio. «Auguriamo – continua Salvini – buon lavoro al presidente Mattarella, che ovviamente farà le sue scelte. Sottovoce ci tengo che da Trieste gli arrivi questa indicazione: facciamo veloce, noi le idee ce le abbiamo chiare ed il programma è pronto e se qualcuno scende dal piedistallo e ci mettiamo da domani mattina alla scrivania a lavorare, diamo entro una settimana un governo agli italiani che risponde al loro voto ». E non manca di tirare stoccate al Pd: «Gli italiani hanno le idee chiare, sinistra e Pd cancellate dalla faccia della terra. Io penso che il partito democratico per dignità non possa far parte di nessun governo».