Nuove regole per l’utilizzo dei fondi restituzione del Movimento 5 Stelle

0
32

Cambiano le regole per l’utilizzo dei fondi delle restituzioni degli emolumenti del Consigliere Provinciale Degasperi. D’ora innanzi le risorse accantonate verranno assegnate al progetto valutato dalla maggioranza del meet-up trentino come più meritevole fra i primi 5 sottoposti alla sua attenzione da un apposito gruppo di lavoro. La procedura verrà ripetuta con nuovi fondi tendenzialmente ogni 3 mesi. Il primo bando sarà aperto il 20/11/2015. Di seguito ecco l’elenco dettagliato delle procedure stabilite dal meet-up.

PRESENTA IL TUO PROGETTO: A seguito dell’apertura del bando ci saranno 10 giorni di tempo per inviare i progetti candidati all’apposito indirizzo mail: filippo.degasperi.m5s@gmail.com, cui seguirà segnalazione di ricevuta.

VALUTAZIONE SOGGETTI CANDIDATI:Le prime 30 proposte proposte pervenute saranno analizzate nel dettaglio da un apposito gruppo di lavoro, denominato “GDL Restitution”, che si accerterà che ciascuna domanda corrisponda ai criteri stabiliti nel bando, eventualmente procedendo ad escludere quelle che a suo insindacabile giudizio li violassero, fornendo poi spiegazione scritta della propria decisione. Qualora il gruppo di lavoro riscontrasse anomalie nei progetti e ritenesse necessario procedere a ulteriori verifiche su di essi, sarà sua facoltà spostare o riaprire i termini del bando, sempre dandone dettagliata spiegazione scritta.

INDIVIDUAZIONE DELLE 5 STELLE: Il gruppo di lavoro “GDL Restitution” valuterà i progetti presentati scegliendo fra essi quelli che ritiene costituire le migliori 5 proposte.

PRESENTAZIONE IN ASSEMBLEA: I responsabili dei progetti dovranno presentare la propria proposta all’interno di un assemblea appositamente convocata e secondo la seguente procedura.
· Ogni responsabile di progetto avrà a disposizione 7 minuti per presentare la propria proposta all’assemblea
· A seguito delle presentazioni sarà possibile proporre domande ai responsabili di progetto prenotandosi. Saranno concessi 1 minuto per la domanda e 2 per la risposta
· Per ragioni di tempo il numero massimo di domande che potranno essere poste sarà pari a un totale complessivo di 20 quesiti. Il moderatore avrà facoltà di rifiutare quelle già precedentemente affrontate, a voce o per iscritto.

VOTAZIONI: Queste le regole per la procedura di votazione:
· Il diritto di voto sulle proposte apparterrà esclusivamente agli iscritti al meet-up trentino entro una data fissata in ciascun bando.
· Gli aventi diritto al voto riceveranno un contrassegno per distinguerli dai non aventi diritto al voto che volessero comunque assistere alla discussione
· Il voto avverrà per alzata di mano
· In caso di parità si procederà al ballottaggio fra i progetti arrivati a pari merito
· Sarà sempre possibile votare per la non assegnazione del budget disponibile. In caso questa proposta riscontrasse il favore della maggioranza dei presenti, il budget non sarebbe assegnato ed andrebbe a sommarsi a quello previsto per il bando successivo.
· I componenti del GDL Restitution pur essendo iscritti al meet-up trentino non potranno esprimere preferenze sui progetti presentati.

REGOLE E CRITERI AGGIUNTIVI

GDL RESTITUTION

Il GDL Restitution è l’organo organizzatore del bando
Il bando di gara avrà cadenza trimestrale e verrà calendarizzato dal GDL Restitution stesso su incarico del Meetup Trentino. In caso di emergenza il GDL potrà riservarsi il diritto di destinare le risorse direttamente al M5S
Ogni donazione verrà contabilizzata con la raccolta di tutti i documenti relativi
Eventuali avanzi di spesa rispetto alle cifre previste andranno a sommarsi al budget previsto per il bando successivo
Il principio contabile utilizzato sarà quello di “cassa” o “consuntivo” e non quello “preventivo”

CRITERI

Saranno ammessi alla gara solo soggetti che abbiano sede legale in Provincia di Trento, i cui progetti abbiano sviluppo sul territorio della Provincia di Trento e che forniscano una ricaduta positiva su beni o un servizi pubblici. Più in dettaglio, verranno ammessi alla selezione:

I progetti presentati da cittadini che risiedono in Provincia di Trento;
I progetti presentati da associazioni, imprese o enti pubblici con sede legale in Provincia di Trento;
I progetti presentati entro 10 giorni dalla pubblicazione del bando;
Le prime 30 domande presentate che rispettino i requisiti sopraindicati;

PER I PARTECIPANTI AL BANDO CON PARTENZA STABILITA DAL GIORNO 20/11/2015:

I candidati dovranno inviare il proprio progetto a partire dalle ore 00.00 del giorno 21/11/2015 ed entro le ore 24.00 del giorno 30/11/2015 all’indirizzo mail filippo.degasperi.m5s@gmail.com;
I progetti dovranno essere presentati in un documento di massimo 5 facciate con carattere Arial di dimensione 12;
I progetti dovranno seguire le indicazioni contenute nei criteri di aggiudicazione;
I soggetti candidati dovranno risultare iscritti al meet-up trentino del M5S entro e non oltre il giorno 1 novembre 2015;
I soggetti candidati dovranno indicare la cifra esatta richiesta (che non dovrà comunque superare l’importo disponibile scritto nel bando, corrispondente in questo caso ad euro 4137,61);
I soggetti candidati potranno presentare un solo progetto per bando;
I soggetti aggiudicatari di un bando non potranno ripresentare progetti fino alla fine della Legislatura in corso.

Cons. prov. Filippo Degasperi
Gruppo consiliare MoVimento 5 Stelle

Comunicato alla Stampa

Comments

comments