Parigi, Fontana e Bizzotto (LN): “Guerra all’Isis, è stato sottovalutato”

0
22

L’eurodeputato della Lega Nord Lorenzo Fontana: “In Europa, nonostante Charlie Hebdo, non si è mai sviluppata la consapevolezza che il fondamentalismo è una minaccia, anzi si è spesso attaccato chi ne ha denunciato i pericoli. Sospendere Schengen per il Giubileo”. “L’ISIS e il terrorismo islamico sono l’Impero del Male e vanno distrutti: ci hanno dichiarato guerra e noi risponderemo con la guerra”, soggiunge la collega Mara Bizzotto.

Lorenzo Fontana, europarlamentare della Lega Nord e membro della commissione Giustizia e Affari Interni del Parlamento europeo, si dice “scioccato per i fatti di Parigi”. La sua analisi politica però è una dura critica a certi settori della politica e del mondo della cultura che “al di là delle frasi di rito e di condanna dopo ogni attentato, perseverano nel sottovalutare la minaccia dell’estremismo islamico, il suo radicamento in Europa, la sua ideologia, la sua organizzazione capillare e i suoi obiettivi. Non si è mai sviluppata la reale consapevolezza che il fondamentalismo è una minaccia. Anche dopo Charlie Hebdo tutto si è assopito. Anzi non si è mai smesso di attaccare e di isolare chi invece ne denuncia i pericoli e chiede di rivedere in modo più stringente il Trattato di Schengen e le politiche di integrazione”. Proprio riguardo Schengen, Fontana, come già proposto nei giorni scorsi, ribadisce “che va sospeso per il Giubileo”.

“L’ISIS e il terrorismo islamico sono il vero Impero del Male del nostro secolo e vanno annientati e distrutti con la forza, prima che sia la violenza islamica a distruggere noi. Ci hanno dichiarato guerra, dentro casa nostra, e in guerra dobbiamo combattere, con coraggio e determinazione, per difendere la nostra vita, la nostra terra, i valori di libertà e di democrazia della nostra società. Non ci sono più alternative: o noi o loro! La civiltà e la libertà dell’Occidente contro la violenza e la barbarie del fanatismo islamico”. E’ quanto dichiara a sua volta l’europarlamentare della Lega Nord, Mara Bizzotto, dopo i tragici attentati terroristici a Parigi. “Siamo tutti sotto attacco perché, purtroppo, il nemico è già in casa nostra, e quello che è successo a Parigi può drammaticamente ripetersi a Roma, a Venezia, a Londra, in qualunque città dell’Europa e del mondo – continua l’eurodeputata Bizzotto – L’Europa è sotto assedio e in questi anni ha colpevolmente fatto finta di non vedere la minaccia islamista in nome del politicamente corretto. Basta buonismo, basta chiacchiere, serve subito un intervento militare internazionale in Siria e in Libia per distruggere l’Isis: questo Islam che vuole la nostra morte, che vuole distruggere la nostra società, che vuole conquistarci con la violenza, è un nemico che va combattuto, senza se e senza ma!”

Comments

comments