Quota 100 e Reddito di cittadinanza: le vittorie di Salvini e Di Maio

Adesso è ufficiale: nel cosiddetto “Decretone” Matteo Salvini e Luigi Di Maio hanno inserito i loro principali cavalli di battaglia sul tema del welfare, ovvero Quota 100 e il Reddito di cittadinanza.

Tanto impegno ma finalmente ci siamo! Dicevano che era impossibile e invece ce l’abbiamo fatta. Abbiamo esteso il diritto alla pensione a un milione di italiani, garantendo il diritto al lavoro per una marea di giovani” dichiara su Facebook il Ministro dell’Interno Matteo Salvini. “Da oggi quota 100 è una realtà, senza alcuna penalizzazione e senza alcun taglio. Dalle parole ai fatti“.

Più prolisso ma comunque festante il Ministro dell’Economia e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio: “Condivido con voi questa fantastica notizia: da oggi il Reddito di Cittadinanza è realtà!

Un post molto commovente quello scritto dal leader del Movimento 5 Stelle sul suo profilo Facebook: “È stata un’emozione forte. Ho ripensato ai chilometri percorsi in questi anni da Perugia ad Assisi al fianco di tutti voi, al fianco di Beppe e di Gianroberto, che oggi ci guarda da lassù. Ho ripensato a tutte le vicende che ci hanno portato fino a qui e mi sono ricordato perché siamo al Governo. Noi siamo qui perché un’altra Italia è possibile e tutti insieme abbiamo iniziato a crederci“.