“RENZI A CASA”. I MILITANTI DELLA LEGA NORD SOTTO SCORTA DELLA POLIZIA

0
54

Rimane alta la tensione a Roma dove in queste ultime ore si stanno concentrando i manifestanti che parteciperanno alla manifestazione Renzi a casa. Momenti concitati e momenti di terrore. È stato impedito il corteo e i pullman, con all’interno i militanti, vengono portati in Piazza del Popolo scortati da auto della polizia. Stessa sorte è toccata anche ai pullman provenienti dal Trentino Alto Adige.

Sul palco sfileranno centinaia di sindaci e tante categorie, dagli allevatori ai genitori separati. E, pare, soltanto due “big”: oltre a Salvini, che chiuderà la manifestazione, il governatore del Veneto Luca Zaia. Un segnale politico preciso in questi giorni di aspre tensioni con il sindaco di Verona e segretario della Liga veneta, Flavio Tosi, che aveva contestato la ricandidatura di Zaia alle regionali: Tosi non dovrebbe far mancare la sua presenza ma neanche intervenire.

Casa Pound sta provando lo stesso a svolgere il corteo sebbene una cancellata protetta dai blindati della Polizia divide la piazza da via Napoleone III, dove ha sede Casapound. I movimenti “Mai con Salvini”, protagonisti ieri dell’occupazione della basilica di Santa Maria del Popolo e di un sit-in piazzale Flaminio, si muoveranno dall’Esquilino.

Comments

comments