Renzi: “Matteo Salvini? Un bullo che ha giocato sulla pelle di 629 rifugiati”

“Diciamo a Orban che se non accolgono i migranti smettono di avere i fondi europei. Ma Salvini non lo fa, perché alleato con lui”. Lo ha affermato l’ex segretario Pd, Matteo Renzi a “Mezz’ora in più”, su Rai 3.

“Salvini – ha proseguito durante la trasmissione televisiva – ha fatto il bullo con 629 rifugiati, dei poveri disgraziati. Ma non cambia nulla, è una colossale operazione successo dal punto di vista mediatico: tanto di cappello, Salvini è stato come un bravissimo regista che ha fatto uno spot”.

Ma la replica del ministro dell’interno e vice Presidente del Consiglio Salvini non si è fatta attendere:  “A Renzi – ha replicato Savlini – non ho tempo per rispondere. Gli hanno già risposto gli italiani mandandolo a casa a casa. Non mi interessa rispondere agli insulti, ma lavorare”.

Ma per l’ex segretario del PD, “in Ue – ha continuato rispondendo al ministro dell’interno e VicePremier – non cambia nulla e anzi l’Italia è più isolata”. E ritornando sulla questione della gestione dei migranti ha affermato: “Si può essere d’accordo sull’aiutarli a casa loro, sull’investire in cooperazione internazionale, ma non puoi farlo sulla pelle di 629 persone. Un milione di like non vale una vita”, ha infine concluso l’ex segretario del PD Matteo Renzi.