Trump: “I gruppi antifascisti sono organizzazioni terroristiche”

Il presidente Trump ha twittato sabato che il violento gruppo di estrema sinistra Antifa è alla pari di un’ “organizzazione del terrore”.

Nei fatti il presidente degli Stati Uniti, come riporta Breitbart, ha sostenuto il Sindaco di Portland che si prepara per gli scontri tra gli organizzatori di “The End of Domestic Terrorism” e gli anti-manifestanti di Antifa sabato. Uno degli organizzatori dell’evento pianificato, Joe Biggs, ha dichiarato che serve come risposta alle violente proteste antifa scoppiate in città il mese scorso, che ha portato al ricovero della giornalista per sospetta emorragia celebrale e redattrice di Quillette, Andy Ngo. 

All’inizio di questo mese, il sindaco di Portland Ted Wheeler ha inviato un avvertimento a tutti coloro che hanno intenzione di “commettere violenza e diffondere odio” in città.

Non si tratta dell’ultimo tweet di critica da parte di Trump nei confronti degli antifascisti. Uno degli ultimi controversi tweet di Donald Trump prende di mira il gruppo Antifa, succursale americana del tedesco Antifaschistische Aktion, azione antifascista. Il movimento di ispirazione anarchica, socialista e comunista oltre che, appunto, antifascista, negli ultimi anni si è reso partecipe di scontri e violenze contro gruppi rivali di estrema destra, come i suprematisti bianchi. Il presidente americano ha annunciato di voler dichiarare il movimento Antifa “un’organizzazione terroristica”. Tale decisione, prosegue Trump, “renderebbe più facile per la polizia fare il proprio mestiere”. “