Ugo Rossi alla guida del GECT Euregio

0
38

“L’Euregio dimostra che un’altra Europa è possibile, oltre gli Stati ed i confini, un’Europa capace di valorizzare le piccole comunità e lo stare assieme al di là delle differenze di lingua e cultura”. Con queste parole il presidente dalla Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, assume la guida del Gect Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino” al posto del presidente del Land Tirol Günther Platter. Il cambio della guardia sarà formalizzato il 18 novembre a Bruxelles dove si riunirà la Giunta del Gect in occasione delle celebrazioni per i 20 anni dell’Ufficio di rappresentanza comune di Trentino, Alto Adige e Tirolo. “Fra le nostre popolazioni c’è sempre maggiore conoscenza e consapevolezza di cosa rappresenti questa esperienza, ma pensiamo che ci sia ancora molto da lavorare, soprattutto fra i giovani. Il mio obiettivo – ha detto ancora Rossi – in questi due anni di presidenza, sarà quello di lavorare affinché i nostri ragazzi possano cogliere le opportunità che l’Euregio mette loro a disposizione”.

Due gli appuntamenti in programma la prossima settimana nella capitale del Belgio. Il primo martedì 17 novembre alle ore 18.00 in cui si celebrerà, in Rue de Pascale 47, il ventennale dell’Ufficio di rappresentanza comune della Regione europea Tirolo-Alto Adige-Trentino. Saranno presenti i presidenti Ugo Rossi (Trentino), Arno Kompatscher (Alto Adige) e Günther Platter (Tirolo). Interverranno, fra gli altri, anche i commissari europei Johannes Hahn e Phil Hogan. L’altro appuntamento è il giorno seguente, il 18 novembre alle ore 10.00, sempre nella sede della rappresentanza comune, quando si riunirà la Giunta del GECT, presieduta per la prima volta da Ugo Rossi. Si farà il punto sui progetti in corso, sullo sviluppo della strategia e sulle future iniziative di cooperazione in ambito euroregionale per il 2016. Al termine della seduta è prevista una conferenza stampa con i tre presidenti.

Comments

comments