Urzì: “Legge elettorale, richiesto colloquio con Letta e Del Rio”

0
23

Riceviamo e volentieri pubblichiamo quanto scritto da Alessandro Urzì, consigliere provinciale per Alto Adige nel Cuore.

La Presidente del Consiglio provinciale Martha Stocker ha richiesto l’avvio di relazioni più continuative fra il Consiglio provinciale e la Sottocommissione parlamentare austriaca per gli affari altoatesini, istituita al Nationalrat di Vienna. In collegio dei capigruppo questa mattina mi sono sentito in dovere di richiedere formalmente che si proceda piuttosto a stabilire un canale di comunicazione plurale fra Consiglio provinciale e Governo italiano, prevedendo come primo atto quello di incontri fra i capigruppo di tutti i Gruppi consiliari (anche di minoranza, evidentemente) con il Presidente del Consiglio dei ministri Letta ed il ministro per gli affari regionale Delrio. Una richiesta la cui urgenza è giustificata anche dalla imminente necessità di riscrittura della legge elettorale che dovrà tenere in debita considerazione per l’Alto Adige l’esigenza della rappresentanza di tutti i gruppi linguistici. Ma anche le trattative sulla compertenza in materia tributaria, così come la nomina della Commissione dei sei dovrà essere oggetto di chiarimenti reciproci, che potranno essere possibili in una sede come quella richiesta questa mattina. “Sarebbe singolare – ho annotato – stabilire relazioni permanenti con il Parlamento austriaco e non ritenere necessari momenti di confronto più attuali e di stringente utilità con le Istituzioni della Repubblica italiana”. La richiesta sarà oggetto di una discussione e di una presa di posizione da parte del collegio dei capigruppo il prossimo 23 dicembre.

Comments

comments