Vaccini nel contratto di governo tra Movimento 5 Stelle e Lega

0
4355
vaccini

Le trattative per l’accordo di governo tra il Movimento 5 Stelle e la Lega procedono spedite e vedono toccare anche il tema – caldissimo – dei vaccini. Entrambi i partiti hanno sempre lottato per la libertà di scelta e contro l’obbligo imposto invece dal ministro Lorenzin.

Stando a quanto comunica Riccardo Fraccaro, fedelissimo di Di Maio, la questione vaccinale sembra essere entrata nell’ultima giornata nel contratto di governo e dovrebbe essere tra i punti ormai chiusi del contratto. La notizia è stata riportata anche da Mario D’Alterio, attivista trentino a favore della libertà di scelta, che sul suo profilo Facebook ha condiviso l’ANSA che riporta le dichiarazioni del deputato trentino del Movimento.

Sempre secondo le dichiarazioni di Fraccaro, per arrivare ad un accordo definitivo tra Matteo SalviniLuigi Di Maio mancherebbe solo l’accordo su sei punti, che dovranno essere visionati certamente nelle prossime ore per poi presentare eventualmente un governo a Mattarella nella giornata di lunedì 21 maggio.