Vinci Salvini. Un vincitore del concorso spiega: “vi spiego perché viene amato…”

Negli ultimi giorni ha fatto nuovamente discutere l’iniziativa indetta dal Ministro dell’Interno Matteo Salvini: “Vinci Salvini”. Giunto alla seconda edizione questo concorso permette a chi partecipa di vincere diversi premi che vanno da una foto con il vicepremier o una telefonata arrivando fino ad un vero e proprio incontro con il leader della Lega.

Uno dei primi vincitori di questa seconda edizione è Roberto Subellati, giovane studente di marketing di 22 anni che è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Un Giorno da Ascoltare” su Radio Cusano.

Il fortunato vincitore ai microfoni di Radio Cusano Campus ha dichiarato: “Seguo Matteo Salvini da sempre. Un giorno ho visto questo promo del concorso che aveva già fatto in occasione delle elezioni di marzo 2018 e mi sono incuriosito anche dal punto di vista del marketing essendo io stesso uno studioso della materia; così ho deciso di iscrivermi dal sito di riferimento ed ho iniziato a mettere molti like ai suoi post dei vari social fino ad arrivare a vincere la telefonata e il pass per la prima fila alla conferenza di Milano. Sono emozionato perché la telefonata di Salvini dovrebbe arrivarmi a breve e non ho preparato ancora una scaletta delle cose da chiedergli!”

Il giovane vincitore ha poi provato a definire cosa piaccia al popolo della figura di Matteo Salvini: “La cosa che mi piace di più di Matteo Salvini è il voler portare la voce del nostro Paese anche in Europa, di voler imporla: siamo dei contribuenti e diamo di più di quanto riceviamo quindi è giusto che l’Italia faccia la voce grossa e se ci riesce è grazie a Salvini, al suo modo innovativo di fare politica, diverso da quello che abbiamo visto fino ad ora con gli altri politici: nessun altro usa il suo modo di comunicare, che è molto efficiente perché arriva in maniera schietta a tutte le persone in modo semplice. Viene amato perché è molto vicino alla gente, la quale ha bisogno di normalità: fino al suo arrivo la politica veniva vista come una cosa molto distante dalla gente comune invece lui è riuscito ad avvicinare questo mondo un po’ a tutti, pubblicando status normali, foto dei piatti che mangia e delle serate che trascorre avanti la tv magari anche avanti al Grande Fratello: tutta questa normalità piace davvero molto alle persone! E mi piace anche cosa pensa dell’immigrazione”.