DI FEDE SODDISFATTA PER IL RISULTATO A BRUNICO

0
23

“Il Partito Democratico è ben presente e radicato nel territorio dell’Alto Adige. E la conferma arriva dal buon risultato elettorale di Brunico e Fiè“. Ad affermarlo è Liliana Di Fede, segretaria provinciale.

“A Brunico – prosegue – dove si è registrato un’alta percentuale di astensionismo e dove la quasi totalità dei partiti perde consensi, il PD incrementa il proprio elettorato di quasi un punto e mezzo in percentuale, rispetto al 2010, conservando il consigliere comunale con l’elezione di Cornelia Brugger. Con una lista multietnica, che ha rifiutato l’idea della difesa di un solo gruppo linguistico, ma ha pensato in primo luogo al bene di Brunico, siamo, infatti, passati dal 3% al 4,40% che, in termini di voti, si traduce da 249 a 305. Da Fiè, invece, dove il PD si presentava per la prima volta, arriva la gradita sorpresa di 46 voti pari al 2,72%. Un ottimo risultato con una lista giovane che, solo per pochi voti, non ci ha consentito di entrare in Consiglio, ma che di certo saprà continuare e rafforzare il lavoro fin qui svolto”

Per Di Fede “questo test elettorale conferma la bontà del progetto che il Partito Democratico ha per l’Alto Adige e la capacità di ascoltare le istanze dei cittadini. Si tratta di un buon viatico per la vicina tornata delle europee e per il prossimo appuntamento delle comunali del 2015”.

Soddisfatto del risultato di Brunico anche il candidato sindaco e segretario del Circolo, Marco Pellizzari: “Abbiamo raggiunto l’obiettivo prefissato di aumentare i consensi e di conservare la rappresentanza in Consiglio. Questa è una buona base di partenza per il PD di Brunico”.

Contenta del proprio consenso la neo consigliera Cornelia Brugger: “Sono contenta della fiducia accordatami. Inizieremo un lavoro di squadra per il bene di Brunico. Un gruppo omogeneo che opererà per tutti i cittadini, indipendentemente dal gruppo linguistico”.

“Grande soddisfazione – commenta così il risultato di Fiè Alessio Evangelista – considerando che era la prima vota che ci presentavamo. Un risultato che ci dà forza per costruire e aggregare”.

Comments

comments