IL PD DI BRUNICO PROPONE IL SUO PROGRAMMA PER LE COMUNALI

0
12

Sostegno alle famiglie e solidarietà sociale, riqualificazione urbana, viabilità sostenibile nel rispetto dell’ambiente e della salute, iniziative scolastiche e culturali di qualità. Questi i punti qualificanti del programma per le elezioni amministrative del 4 maggio con i quali il Partito Democratico si presenterà ai cittadini di Brunico.

Presentato ad iscritti e simpatizzanti, il programma del PD intende affrontare in modo concreto problemi che interessano territorio e popolazione e che non hanno trovato adeguate soluzioni in questi anni.

In merito alla viabilità, il PD propone: la realizzazione in tempi brevi dell’uscita “Brunico centro” dalla circonvallazione sud a Riscone; l’attuazione di una circonvallazione per la frazione di San Giorgio, il completamento dei percorsi ciclabili (passaggio sopraelevato a fianco della ferrovia da Via Europa alla passerella per Via Verdi); il parcheggio ai piedi del cimitero di Guerra in via Riscone; il ripristino, se economicamente sostenibile, del tram per Campo Tures e la Valle Aurina; l’installazione di semafori a richiesta per l’attraversamento pedonale per accedere alla zona scolastica di via Ferrari; la realizzazione di un punto sosta per i camper,  che integri il costruendo campeggio a Riscone, evitando la sosta selvaggia e lo scarico indiscriminato, incontrollato e impunito di liquami e rifiuti solidi.

I Democratici rimarcano poi la necessità di favorire l’apprendimento linguistico e l’interscambio culturale, verificando anche la possibilità da parte del Comune di intervenire per favorire iniziative tese a migliorare i servizi di sostegno e integrazione, anche a livello di doposcuola

Per il Circolo è, inoltre, importante riqualificare l’area urbana recuperando cubatura e superfici inutilizzate dentro e fuori il centro storico prima di togliere ulteriori spazi al verde pubblico ed all’agricoltura.

Attenzione nel programma viene data alla solidarietà sociale, rimarcando la necessità di porre attenzione alle famiglie e alle fasce sociali più svantaggiate, promuovendo ad esempio una cooperativa di consumo, “second hand shop” ed altre iniziative idonee a ridurre costi e sprechi.

Per il PD, infine, è fondamentale promuovere la trasparenza della politica comunale ad ogni livello, anche riguardo ai criteri di assegnazione di strutture sportive e culturali e la concessione di contributi a enti e associazioni, e il mantenimento a Brunico di importanti servizi al cittadino.

In merito alla lista Marco Pellizzari, segretario del Circolo territoriale sottolinea: “Vedrà la presenza di rappresentanti di tutti i gruppi linguistici e di nuovi cittadini. Sarà una lista di giovani e di donne che intende rappresentare la più ampia fetta di realtà sociale presente a Brunico”.

Comments

comments