PER URZI’ L’ELEFANTE HA PARTORITO IL TOPOLINO

0
28

Riceviamo e volentieri pubblichiamo quanto scritto da Alessandro Urzì, Consigliere provinciale di Bolzano, in merito alle ultime vicende Svp/Pd.

Alla fine l’elefante ha partorito il topolino: la dichiarazione di governo Svp/Pd costituisce non solo un dato scontato da settimane, per non dire mesi, senza alcun elemento di novità (per cui risulta incomprensibile lo stallo istituzionale vissuto in questo lunghissimo periodo), ma anche uno scatolone pieno di espressioni di principio buoniste senza grandi entusiasmi.

Insomma una delusione enorme soprattutto nel passaggio che non c’è sulla riduzione dei costi inutili della amministrazione provinciale che costituiva uno degli impegni principali di Kompatscher e che non trova spazio neanche in un timido riferimento.

Ma anche l’autonomia didattica delle scuole dei diversi gruppi linguistici non merita nemmeno un riferimento nella dichiarazione di Svp e Pd.

Per il Pd è l’atto di resa incondizionata di fronte ad un alleato di certo meno forte che nel passato ma che è stato capace di imporre tutte le sue condizioni a cominciare dal solo assesore in giunta.

Se queste sono le premesse siamo certi che sarà una legislatura difficile e dolorosa per la rappresentanza di lingua italiana e per chi si attendeva il coraggio di cambiare le cose: e non basta dire che le opposizioni saranno coinvolte nei processi legislativi, perchè questo dovrebbe essere considerato un dato scontato.

Alessandro Urzì

L’Alto Adige nel cuore

Comments

comments