Zell di Cognola tornerà a chiamarsi come è stato per secoli

0
77

Ieri lunedì 21 dicembre è stato approvato all’unanimità dal consiglio comunale l’ordine del giorno del Gruppo consiliare del PATT a firma di Alberto Pattini, Tiziano Uez e Dario Maestranzi che prevede il ritorno alla denominazione di Zell. Era stato ribattezzato Zél dalla precedente consiliatura “con una dimostrazione di scarsa conoscenza dei luoghi e della storia di Trento”, si legge in una nota. Soddisfatto il gruppo consiliare PATT e il Presidente della sezione Patt Paolo Genetin residente a Zell che era presente in aula al momento del voto.

“Una città che non conosce il proprio passato, non può capire il proprio presente e disegnare il proprio futuro. Ancora peggio, però, è quando il proprio passato viene storpiato: è il caso di Zell, a Cognola, ribattezzato Zél dalla precedente consiliatura con una dimostrazione di scarsa conoscenza dei luoghi e della storia di Trento. Nel corso dell’intervento sul bilancio, sono intervenuto con la testa e con il cuore per sottolineare e rivendicare l’importanza della toponomastica dei luoghi della nostra città, nella quale si rispecchia la storia di intere generazioni di trentini che hanno attraversato i secoli. Questo è un patrimonio dal valore inestimabile che deve essere valorizzato, affermato e tutelato con ogni mezzo. Entro lunedì 21 dicembre verrà approvato dal consiglio comunale un ordine del giorno del Gruppo consiliare del PATT che prevede il ritorno alla denominazione di Zell”. E’ quanto scrive su facebook il consigliere Alberto Pattini. “Colgo l’occasione di augurarvi un Buon Natale e un felice Anno Nuovo a nome dell’intero gruppo consiliare”.

Comments

comments