ATTACCATA LA SEDE DELLA LEGA NORD DI TRENTO

0
33

Il consigliere Bridi ha avuto una brutta sorpresa all’apertura della sede della Lega Nord di Trento ieri.  Nel week end, infatti, alcuni vandali hanno lanciato delle uova e dei grossi sassi/bolognini contro le finestre dell’Ufficio del Segretario, rompendo i vetri.

Fortunatamente, al momento dell’accaduto il consigliere Bridi non era nel suo ufficio, come molto spesso accade anche nel weekend, altrimenti avrebbe rischiato di essere colpito.

Gli atti vandalici contro la sede della Lega Nord purtroppo non sono da considerarsi avvenimenti straordinari, in passato infatti sono state diverse le occasioni in cui sono stati danneggiati i vetri degli uffici e del palazzo in cui si trova la sede.

Si sospetta che gli autori siano legati agli ambienti anarchici, i quali hanno molto spesso dimostrato la loro intolleranza nei confronti della Lega Nord, i cui esponenti e sostenitori sono stati più volte aggrediti verbalmente e non solo.

Anche nella giornata di sabato 18 gennaio, infatti, quando la Lega Nord stava protestando in maniera pacifica davanti al carcere di Spini di Gardolo contro il decreto “Svuota Carceri” dei ragazzi  hanno attaccato i manifestanti lanciando palle di neve ghiacciata e una borsa con sassi contro una macchina.

 

Comments

comments