Azienda Sanitaria, Fugatti: “Ass. Zeni non sa niente o finge di non sapere?”

0
28

Fugatti: “Sarà ancora colpa della Borgonovo Re?”.

“Si diceva che era colpa dell’ex-assessore Borgonovo Re quando nei mesi scorsi trapelavano all’esterno indiscrezioni sulla Azienda sanitaria che non sarebbero dovute uscire. Sintomo quello di una struttura che in qualche modo voleva manifestare un disagio rispetto a particolari questioni. E già all’epoca era difficile comprendere quanto accadeva nella Azienda sanitaria”. E’ quanto afferma in una nota il Segretario Nazionale della Lega Nord Trentino Maurizio Fugatti. “Dopo le notizie di oggi però – continua Fugatti – la cosa comincia ad essere sconvolgente. In pratica in Azienda sanitaria a Trento la mano destra non sa cosa fa la mano sinistra, con l’assessore Zeni che “cade dal pino” e finge di non sapere nulla oppure proprio non sa, cosa quest’ultima che sarebbe ben più grave della prima!”.

“E poi c’è il direttore Luciano Flor, il quale ovviamente dice “non so nulla della chiusura dei punti nascita”, come se invece di essere il Direttore della Azienda Sanitaria (nominato senza concorso), vivesse su Marte. Difficile credere che Flor non sapesse nulla della decisione del direttore del Servizio ospedaliero della Azienda sanitaria (da lui diretta?) Fernando Ianeselli. Per lui vale lo stesso criterio dell’assessore Zeni: finge di non sapere ma sarebbe molto più grave se veramente non sapesse!”, aggiunge Fugatti, che conclude: “In questo scenario ciò che ne capiamo è che in Azienda sanitaria il clima non dovrebbe essere dei più idilliaci. Sarà ancora colpa della Borgonovo Re?”.

Comments

comments